045 750 1263 | info@studiodaloja.it

Ortodonzia Invisibile

Una bella dentatura ha importanti implicazioni in molti aspetti della nostra vita. Oltre all’aspetto estetico, denti dritti e ben allineati sono importanti per la corretta fonazione, masticazione e deglutizione. I pazienti con malocclusioni possono riportare sintomi molto diversi: mal di testa frequenti, click della mandibola, mal di schiena ma anche una maggiore frequenza di carie, o parodontiti. Quando i denti non sono allineati correttamente bisogna ricorrere ad un apparecchio ortodontico che, grazie alle forze di trazione che genera, riesce a raddrizzare i denti. I classici apparecchi hanno però attacchi in metallo o ceramica molto evidenti e la durata del trattamento è, solitamente, abbastanza lunga. Tutti questi aspetti possono facilmente scoraggiare un adulto che deve curare una malocclusione e quindi più che mostrare un sorriso metallico molte persone preferiscono rinunciare ad avere bellissimi denti dritti.

Oggi, all’ortodonzia classica si è affiancata anche l’ortodonzia invisibile, ideale proprio per chi vuole trattare la malocclusione senza che nessuno si accorga del trattamento ortodontico in corso. L’apparecchio invisibile è costituito da mascherine trasparenti in resina che ricoprono i denti e che devono essere indossate dal paziente per 20-22 ore al giorno. Per la costruzione delle mascherine ci si avvale di sofisticate tecnologie e software che analizzano la struttura dentale, pianificando le modificazioni che avverranno nel tempo con l’uso delle mascherine. Tutto il trattamento viene così programmato in anticipo nei minimi dettagli e attraverso il computer il paziente può anche vedere le trasformazioni che subirà la sua dentatura nel corso del tempo. Ciascuna mascherina viene indossata per circa 30 giorni per poi essere sostituita dalla successiva. In questo modo le mascherine possono garantire sempre la forza elastica necessaria per spostare i denti nella posizione corretta. La durata del trattamento è molto variabile, può andare dai 6 ai 15 mesi, i primi risultati sono visibili già dopo poco tempo ma per avere risultati ottimali è importante che il paziente sia rigoroso e indossi sempre le mascherine, poiché solo in questo modo l’efficacia sarà ottimale.

L’apparecchio invisibile ha sicuramente rivoluzionato l’ortodonzia permettendo a chiunque, a qualsiasi età e qualsiasi sia l’attività che svolge di risolvere alcuni tipi di malocclusione senza nessun disagio. Nessuno si accorgerà della presenza dell’apparecchio ma tutti noteranno la differenza sul vostro sorriso, che sarà finalmente bellissimo.

Molte persone non sono soddisfatte del proprio sorriso. Questo comporta grandi disagi psicologici nel comunicare con gli altri e una mancanza di fiducia e sicurezza in se stessi.

Una dentatura corretta e un sorriso armonico hanno importanti implicazioni nella nostra vita. Oltre all’aspetto estetico e psicologico, denti ben allineati sono importanti per la corretta fonazione, masticazione e deglutizione. I pazienti con malocclusioni possono presentare sintomi molto diversi: mal di testa frequenti, click della mandibola, mal di schiena, ma anche una maggiore frequenza di carie o infiammazioni gengivali.

Il nostro studio può ora proporre un trattamento di ortodonzia invisibile completo, dalla diagnosi al mantenimento.

Si tratta di una tecnica di allineamento dentale che utilizza mascherine in resina trasparente, è altamente estetico perché le mascherine sono quasi invisibili e di reale efficacia terapeutica.

Per chi sono:

La metodologia ortodontica con mascherine è indicata per tutti coloro che desiderano ottenere un efficace allineamento dentale senza l’inestetismo dell’apparecchio ortodontico tradizionale che comporta fili e attacchi metallici visibili.

Le Caratteristiche

Le mascherine sono:

  • Comode e rimovibili, si tolgono per mangiare, lavarsi i denti e passare il filo interdentale
  • Leggerissime perché di resina trasparente di soli 3 decimi di millimetro di spessore
  • Personalizzate perché prodotte dalle impronte dentarie del singolo paziente
  • Trasparenti, pressoché invisibili
  • Non provocano irritazione alla bocca e al cavo orale
  • Non ostacolano la pronuncia

La Tecnica

La tecnica ortodontica consiste nell’utilizzo di mascherine trasparenti personalizzate sul paziente e cambiate ogni tre/quattro settimane per portare progressivamente i denti nella corretta posizione.

Il clinico effettua lo studio del caso con radiografie, foto, impronte delle arcate dentarie e con un programma computerizzato visualizza in anticipo ogni fase dello spostamento dei denti del paziente. Dalla visione tridimensionale della dentatura del paziente viene successivamente realizzato lo spostamento virtuale dei denti. Vengono quindi prodotte le mascherine personalizzate, codificate e numerate sulla base degli spostamenti sequenziali che i denti dovranno raggiungere.

Ad ogni controllo le mascherine saranno sostituite dal clinico dopo aver verificato che il raggiungimento della posizione programmata corrisponda effettivamente ai movimenti avvenuti nella bocca del paziente.

Alla fine del periodo di trattamento è necessario proseguire la terapia con una mascherina di contenzione che mantiene la posizione finale ottenuta e che dovrà essere portata solo di notte.

Dolore e Fastidio

Nelle prime ore dal posizionamento della nuova mascherina è possibile avere una leggera sensazione di fastidio che svanirà con il passare delle ore e l’adattamento della dentatura alla mascherina.

Durata del Trattamento

Il trattamento ortodontico con l’apparecchio invisibile può durare dai 6 ai 24 mesi, ma la durata è variabile per ogni singolo caso.
Il trattamento sarà efficace se le mascherine saranno portate durante il giorno e la notte rimuovendole esclusivamente per mangiare e per effettuare l’igiene orale quotidiana.

Quando non può essere utilizzato

Alcuni casi complessi non sono risolvibili con questa metodica, perchè grossi spostamenti non sono realizzabili con l’uso della mascherine. Nei casi complessi l’unica soluzione resta l’utilizzo dell’ortodonzia fissa tradizionale.