045 750 1263 | info@studiodaloja.it              

Filippo Balestreri

Medico dello Sport

Curriculum Vitae

Nato a Santiago (RCH) il 13/06/1964

  • Diploma all’Istituto Superiore di Educazione Fisica con la votazione di 110/110 con lode presso l’Università degli Studi di Bologna con tesi sperimentale sull’analisi biomeccanica dell’esercizio di strappo nel sollevamento pesi
  • Laurea in Medicina e Chirurgia con la votazione di 110/110 con lode nel 1996 presso l’Università di Verona con tesi sperimentale
  • Diploma di Specialità in Medicina dello Sport con la votazione di 50/50 con lode presso l’Università degli studi di Verona con tesi sperimentale.

Attività professionale Servizio presso Pubbliche Amministrazioni.

  • Università degli Studi di Trento - CeBiSM (Centro Interuniversitario di ricerca in Bioingegneria e Scienze Motorie, Rovereto - TN). Dal 2000 al 31 agosto 2008 con le seguenti posizioni funzionali e qualifiche: • 2000-2005: medico responsabile dell’ambulatorio di medicina dello sport; • 2001-2008: medico responsabile delle valutazioni clinico-funzionali che precedono i corsi di educazione motoria e sportiva rivolti alla popolazione anziana di Rovereto e del comprensorio C9 (TN); • 2001-2003: titolare di assegno dell’assegno di ricerca “Modificazioni fisiologiche nell’invecchiamento, meccanismi energetici di base ed effetti di programmi mirati di esercizio fisico sulla cinetica del metabolismo muscolare”. • 2005-2008: coordinatore attività di valutazione medica e funzionale che precede i corsi di educazione motoria e sportiva rivolti alla popolazione anziana di Rovereto e del comprensorio C9 (TN); • 2005-2008: coordinatore attività sanitaria e di valutazione funzionale in favore degli atleti della Federazione Italiana Sport Invernali (2005-2006: progetto “Rovereto-Torino 2006”; 2006-2010: progetto “Rovereto-Vaocouver 2010”); • 2006-2008: coordinatore attività di valutazione funzionale in favore degli atleti appartenenti al progetto “TrentinoLab”; • 2006-2008: responsabile del servizio di Medicina dello Sport.
  • Universita’ degli Studi di Verona – Corso di Laurea in Scienze delle Attività Motorie e Sportive. Attività di relatore tesi (50 ore) per il Corso finalizzato al conseguimento della laurea in Scienze Motorie da parte dei diplomati I.S.E.F. attivato nell’a.a. 2001-2002.
  • Universita’ degli Studi di Verona - Corso di Laurea in Scienze delle Attività Motorie e Sportive. Svolgimento di esercitazioni in “Fisiologia dello Sport” (12 ore) a.a.2006-2007.
  • 25 pubblicazioni scientifiche.

Attività didattica

  • Università degli Studi di Trento - Corsi Speciali per il conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento nella scuola secondaria: Modulo 1: Basi fisiologiche e apprendimento motorio - “Valutazione funzionale e delle capacità motorie: Significato e finalità della valutazione funzionale; Modello funzionale delle discipline sportive; Metodi di valutazione funzionale: caratteristiche generali dei test; Test per i fattori metabolici aerobici; Test per i fattori metabolici anaerobici lattacidi; Test per i fattori metabolici anaerobici alattacidi; Test per i fattori meccanico-muscolari”.

  • Progetto Sport & Salute, ITI “G. Marconi”, Rovereto (TN): “Attività sportiva, alimentazione, integratori alimentari e doping” “Utilità della visita medica per l’idoneità sportiva agonistica”. Incontri di informazione e dibattito con le classi III, IV e V dell’Istituto Superiori G. Marconi. Le lezioni hanno avuto luogo in orario scolastico nei mesi di marzo-aprile e maggio (24-30 ore di lezione) presso l’ITI “G. Marconi” di Rovereto (TN) negli anni 2006, 2007 e 2008.

  • Universita’ degli Studi di Verona - Corso di Laurea in Scienze delle Attività Motorie e Sportive. Svolgimento di esercitazioni in “Fisiologia dello Sport” (12 ore) a.a. 2006-2007.

Attività medico-sportiva

  • 1999-2000: medico sociale Scaligera Basket Müller Verona;
  • 2000-2001: servizio di reperibilità sanitaria per gli atleti della squadra nazionale di nuoto (F.I.N) in ritiro collegiale presso il Centro Federale di Arbizzano (Verona);
  • Dal 2002: medico responsabile dell’assistenza sanitaria al V nucleo atleti delle Fiamme Gialle (sci di fondo, sci alpino) di istanza a Predazzo (TN);
  • Dal 2003: medico responsabile della squadra nazionale Juniores e Seniores di pattinaggio velocità su ghiaccio - pista lunga (F.I.S.G.);
  • 2002-2006: medico responsabile della squadra nazionale di sci di fondo “Torino 2006” (F.I.S.I.);
  • 2008-2010: medico responsabile del settore giovanile Hellas Verona F.C. (F.I.G.C.)
  • Dal 2006: medico responsabile della squadra nazionale maschile di sci di fondo di “Coppa del Mondo” (F.I.S.I.);
  • Dal 2008: medico responsabile della squadra nazionale femminile di sci di fondo di “Coppa del Mondo” (F.I.S.I.); • Dal 2009: medico responsabile della squadre nazionali di Combinata Nordica e Salto Speciale di “Coppa del Mondo” (F.I.S.I.);
  • Dal 2010: medico F.I.S.I. responsabile settore Sci Nordico

Specializzazioni: